Logo Croce Bianca Lido di VeneziaQuesto articolo è apparso sull’edizione di Domenica 14 dicembre 2014 sul Gazzettino di Venezia.

L’articolo, a firma Lorenzo Mayer, viene copiato integralmente.

 

 

Lido, preziosa donazione dei “Duri i Banchi” alla Croce Bianca

Importante donazione dei “Duri i Banchi” a favore della Croce Bianca del Lido. Grazie al sostanzioso contributo della benemerita società veneziana, presieduta da Roberto Penzo e dal socio numero uno Luigi Danesin, è stata acquistata una poltrona particolare con un dispositivo elettromeccanico che consente di trasportare in sicurezza coloro che, non potendo deambulare, hanno necessità di muoversi dalla loro abitazione. Tra le molteplici iniziative benefiche, promosse dai “Duri i Banchi” nel 2014 c’è il gemellaggio con la Croce BVianca, di cui è presidente Bernardo Lancia, impegnata da anni al Lido nei trasporti sanitari non urgenti, assicurati gratuitamente a chi ne ha bisogno. I volontari sono spesso alle prese con servizi non semplici da pianificare anche per la particolare conformazione degli edifici (spesso senza ascensori) e l’ubicazione degli appartamenti, ultimi piani o masarde. I volontari, fino ad oggi, erano costratti ad effettuare i trasferimenti con l’ausilio dei mezzi di tipo manuale: la nuova poltrona invece, consentirà un trasporto e un servizio migliori, più agevoli ed efficaci. (L.M.)