Portego Biblioteca Querini

Portego della Biblioteca alla Fondazione Querini Stampalia usato come Aula Informatica per i Soci della Duri i Banchi Venezia

E’ partito il I° Corso di Informatica per i nostri Soci. L’aula didattica si trova nientemeno che nel “Portego” al primo piano, dove si trova l’attuale biblioteca luogo particolarmente caro al Conte Giovanni Querini.
La Biblioteca della Fondazione Querini Stampalia assolve per convenzione col Comune di Venezia il ruolo di Biblioteca Civica del centro storico.
Il Conte Giovanni, con il testamento del 1868, dona la sua biblioteca alla città e stabilisce che rimanga aperta anche quando le altre Biblioteche sono chiuse, specialmente di sera e nei giorni festivi.
Quando siamo entrati in aula l’aria che si respirava ieri sera era un’aria di altri tempi ed il contrasto che stavamo per creare era a dir poco entusiasmante; infatti per l’occasione è stata proiettata la slideshow delle fotografie scattate sabato mattina (16 febbraio 2013), in occasione dell’entrata dei Duri i Banchi tra gli Amici della Fondazione Querini Stampalia, la musica veniva trasmessa ad un piccolo ma potente altoparlante via Bluetooth, mentre la connettività ad Internet veniva assicurata da dei collegamenti Wi-Fi e le Slide, preparate dal relatore del corso, venivano sfogliate tramite un puntatore Laser con Telecomando.
Insomma ce l’abbiamo messa tutta per portare queste nuove tecnologie “costruite” anche grazie ai Libri che erano presenti negli scaffali attorno a noi.

Le prime 5 lezioni previste, ogni lunedì sera, hanno l’obiettivo di “iniziare” al mondo informativo alcuni soci e rafforzare le conoscenze agli altri.

Renato